Go to Top

Trekking Santa Colomba – Siena – (Domenica 8 ottobre)

trekking santa colomba

L’anello di S. Colomba: dal Tumulo Etrusco di Mucellana alla Pieve di Marmoraia , per la Pieve di Pernina e il Romitorio della Scala Santa e Villa Cetinale.

PARTENZA: ore 7.00 Piombino v. L. da Vinci ore 7.15 Riotorto ore 7.30 Follonica(Rondelli)
DIFFICOLTA’: (E)medio-alta per la lungh.(18 km) disl. Tot. 400mt
VIAGGIO: bus
COSTO: 13€ soci 19€ non soci
TERMINE ISCRIZIONI: 2 ottobre o al termine dei posti disponibili
INFO E ISCRIZIONI: 3334971780

PROGRAMMA

Il nostro percorso inizia dal piccolo borgo di S. Colomba dove possiamo ammirare la maestosa Villa Petrucci, costruita verso la fine del 1400 sui resti di una fortificazione medievale. Dopo aver avuto, nel corso dei secoli, vari proprietari, oltre a Pandolfo Petrucci il granduca Cosimo III, e il Collegio Tolomei che ne fece una residenza giovanile nel Settecento, oggi è di proprietà privata e non viUn disegno di Giorgio Vasari il Giovane, conservato al Gabinetto dei Disegni degli Uffizi a Firenze, mostra la condizione della villa agli inizi del 1600. Sulla sinistra della villa troviamo la chiesa dedicata ai Santi Pietro e Paolo, fatta costruire intorno all’anno 1000 da Giacomo di Martinucccio e Colomba di Taddeo al cui interno si trova un Crocifisso ligneo seicentesco e a destra la copia fotografica della tela della Madonna col Bambino di cui orginale è conservato nel Palazzo Vescovile di Siena. Sulla parete di fondo gli affreschi scoperti agli inizi ciel secolo sotto l’intonaco: le opere raffigurano la Natività a sinistra e la Crocifissione a destra, databili agli inizi del 1300. dopo la visita il nostro cammino continua con una strada bianca attraversando un’area coltivata ad ulivi incontrando vari piccoli borghi come Il Giardino, Il Colle, Cennano, prima di iniziare la salita sulle pendici del Monte Maggio entrando in un bosco di cerri e caltivazioni abbandonate. Arriveremo poi in una zona, ad una altitudine di metri 553 s.l.m, poco distante dal Borgo di Mucellena, dove ai margini del bosco troveremo il Tumulo Etrusco di Mucellena, un grande tumulo di terra e pietre coperto da vegetazione, tipico del VI secolo a.C., con sottostante tomba a camera sorretta da pilastro centrale e parete antistante l’ingresso con due nicchie. La zona della Montagnola Senese risulta abitata dagli Etruschi fin dai periodi orientalizzante e arcaico con incremento abitativo nel periodo ellenistico, dal IV secolo a.C., quando la zona stessa era nell’egemonia di Volterra.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *